monti del Matese dal lago Matese

monti del Matese dal lago Matese
monti del Matese dal lago Matese

martedì 24 luglio 2018

Passeggiata in natura al Redentore - Formia (LT) 28 luglio 2018

SABATO 28 LUGLIO 2018


Incontro e partenza in auto: Caserta – bivio sulla nazionale Appia entrata casello autostradale Caserta nord (avanti bar Royal ed ex albergo) ore 16 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie

Possibilità di aggregamento presso rotonda di ingresso ad Itaca-Panorama (Formia) ore 17 e 30

Partenza escursione: rifugio Pornito sui monti Aurunci, strada da Maranola 816 mt
Arrivo: Il Redentore 1216 mt
Lunghezza percorso: 10 km circa (in totale, andata e ritorno)
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Escursione con ascesa al tramonto, visione dello stesso su presso il santuario di San Michele e ritorno su stesso percorso in notturna con la luna piena che ci farà da lampione!! 
È uno dei più affascinanti e frequentati sentieri dei Monti Aurunci sia per gli aspetti storici e religiosi che per quelli paesaggistici ed ambientali. La "Strada della statua" è nata per trasportare la grande immagine del Redentore che dal 1900 sovrasta dall'alto della cima del monte la città di Formia e il mare.
Partendo dal rifugio di Pornito si sale lungo il versante meridionale di Monte Altino attraversando le brulle pietraie che si affacciano sul Golfo di Gaeta.
La bassa vegetazione, costituita essenzialmente da bassi cespugli di salvia ed elicriso, offre un mirabile esempio di come la natura riesca a colonizzare anche gli ambienti più impervi ed inospitali.
Dal punto di vista geologico è interessante la parete a strapiombo della Roccia Laolatra che sovrasta gran parte del percorso. La parete quasi verticale, composta da un calcare compatto, offre rifugio a numerosi esemplari di falchi quali il gheppio (Falcus tinniculus) e il falco pellegrino (Falcus peregrinus). Delicate fioriture di Campanula tanfanii (piccoli fiori isolati su rami allungati, raro endemismo dell'Itaia centrale), Scabiosa crenata, Linum alpinum, ingentiliscono la parete in primavera.
Una sorgente in quota (1158m), nei pressi del Santuario di San Michele Arcangelo, disseta i pellegrini che l'ultima domenica di giugno salgono in processione da Maranola.
Il Santuario chiude una grotta naturale dove viene conservata la statua dell'Arcangelo Michele.
Continuando il percorso lungo il sentiero che sale alla cima del Redentore sormontata dall'omonima statua, si potrà ammirare il panorama sul golfo di Gaeta. (fonte da http://www.parchilazio.it/home~nomepagina-itinerari+id-70+id_parco-10.htm)
Alla fine dell’escursione chi vuole può anche decidere di rimanere a dormire in loco con tenda automunita.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, torcia, giubbino, importante essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORE DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

al seguente link le foto dall'escursione dello scorso anno lungo lo stesso percorso:
https://www.facebook.com/pg/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=1284326544912655

martedì 17 luglio 2018

Passeggiata natura monte Taburno - Montesarchio 22 luglio 2018

DOMENICA 22 LUGLIO 2018


Partenza: Caserta – sulla nazionale Appia al bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti bar Royal) ore 8 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie per il monte Taburno passando per Montesarchio (BN), al seguente link la posizione esatta da dove partiremo con la passeggiata
https://www.google.com/maps/place/Escursione+Taburno/@41.102311,14.5995112,266m/data=!3m1!1e3!4m11!1m5!8m4!1e2!2s116445718855780955204!3m1!1e1!3m4!1s0x133a491cd78ba24d:0x3f6232281ee96e7e!8m2!3d41.1025033!4d14.5997787?hl=it

Lunghezza camminata: 8 km circa (andata e ritorno)
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata in ambiente montano, percorreremo inizialmente una stradina all’interno dell’abetaia borbonica per raggiungere al pianoro Melaino, vasta radura prativa, qui piccola sosta all’ombra dei verdi faggi! Poi lungo un sentiero in salita raggiungiamo zona Campigliano e la cresta sommitale che seguiremo in falsopiano fino all’ascesa finale alla cima del Taburno, da cui potremmo ammirare un meraviglioso panorama sulla valle Caudina, monti del Partenio, Vesuvio; qui consumeremo il pranzo al sacco.
Discesa lungo un sentiero tutto immerso nella rigogliosa faggeta fino alla strada del Taburno da dove poi andremo a recuperare le auto.

Qui qualche info sul Taburno:
http://it.wikipedia.org/wiki/Taburno_Camposauro
http://www.enteparcotaburno.it/

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, importante essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

al seguente link le foto dell’escursione al Taburno di due anni fa:

https://www.facebook.com/pg/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=1247557708589539

martedì 10 luglio 2018

passeggiata al tramonto a monte Virgo da Sommana 14 luglio 2018

SABATO 14 LUGLIO 2018


Partenza: Caserta – piazza della Seta di San Leucio ore 17 e 30 – spostamento con auto proprie
Secondo incontro per partenza escursione: borgo di Sommana, piazza principale in via Tiglio ore 18
Al seguente link la posizione esatta https://www.google.com/maps/@41.0983007,14.38067,20.01z
Lunghezza camminata: 6 km circa
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 2,30 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media-alta difficoltà (nell'ultimo tratto ripida salita)

Passeggiata in ambiente agreste solo in parte antropizzato sui Colli Tifatini; partenza del sentiero dalla piazza della chiesa di Santa Maria Assunta in Sommana (360 metri), una delle tre borgate alte poste dietro Casertavecchia, passaggio per i vicoli storici quindi lungo una sterrata in leggera salita attraversando campi coltivati e poi boschetti di querce raggiungeremo il bel prato del valico di monte Lungo (413 metri), da qui seguiremo il sentiero che sale lungo la cresta nord del monte Virgo (ultimo tratto in ripida ascesa) fino all’arrivo in cima, qui consumeremo qualcosa da mangiare, un brindisi ed ammireremo il tramonto giornaliero ed un vasto panorama: visuale sui monti del Matese, massiccio Taburno-Camposauro, Vesuvio, e mar Tirreno comprese le isole.

Dopo una riconciliante sosta discesa per la sterrata nell’ora dell’imbrunire mentre la città sotto di noi si illumina di mille luci, passando per il valico di torre Lupara su sterrata ridiscenderemo tra il possibile sciamare delle lucciole in Casertavecchia in prima serata.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, pantaloni lunghi, colazione a sacco, acqua, importante portare una TORCIA ed un GIUBBINO.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita
COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

Al seguente link qualche foto dall’escursione su stesso percorso dello scorso anno
https://www.facebook.com/pg/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=1698191343526171

martedì 3 luglio 2018

Passeggiata in natura ai Campitelli di Sepino (CB) 8 luglio 2018

DOMENICA 8 LUGLIO 2018


Partenza: Caserta – piazza della Seta in San Leucio ore 8 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie
Partenza escursione: fontana di colle Macchio nel comune di Guardiaregia ore 10 e 15 … al seguente link la posizione esatta https://www.google.com/maps/contrib/116445718855780955204/edits/@41.4204451,14.5352448,119m/data=!3m1!1e3!4m3!8m2!3m1!1e1
Lunghezza percorso: 10 km circa in totale (andata e ritorno)
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata di totale immersione nei freschi boschi dei Monti del Matese, dapprima attraverseremo la folta cerreta e quindi per la maggior parte del percorso eccoci in cammino nella faggeta appenninica. Lungo il percorso visiteremo e sosteremo presso i secolari faggi chiamati i tre frati e poi all’affascinante torrente dell’Acquafredda e alla sorgente fonte della Lupa. Per le ore 13 e 30 previsto l’arrivo ai sommitali pianori di Campitello di Sepino dove sosteremo presso la malga Il Rifugio del Massaro a ben 1400 metri d'altezza con i suoi bovini al pascolo e vedremo la produzione di formaggio in loco. Qui per chi vuole c’è anche possibilità di pranzare presso il rifugio con i loro genuini prodotti e sapori, bisognerà però prima prenotarsi per il pranzo al numero 3333621149 – 3396934698, altrimenti si sosterà con cibo proprio sui pascoli prativi circostanti. Dopo la dolce sosta faremo ritorno alle auto seguendo a ritroso il percorso dell’andata con piccola deviazione.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, importante essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

Al seguente link qualche foto dal sopralluogo del percorso che svolgeremo:
https://www.facebook.com/pg/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=2181515468527087
Mostra meno

mercoledì 27 giugno 2018

passeggiata alla valle delle Ferriere - Amalfi 1 luglio 2018

DOMENICA 1 LUGLIO 2018


Incontro e partenza in auto: Caserta – sulla nazionale Appia al bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti bar Royal ed ex albergo) ore 8 – spostamento con auto proprie

Partenza escursione: Minuta (frazione di Scala – costiera Amalfitana) ore 10
Arrivo escursione: Amalfi - qui bagno marino
Lunghezza percorso: 7 km circa
Dislivello in salita: 100 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di facile difficoltà (munirsi di moneta spicciola per il parcheggio, 1 euro l'ora, la macchinetta accetta solo monete)

Passeggiata alla scoperta della meravigliosa valle delle Ferriere, ricchissima di vegetazione, ruscelli e cascate, puntellata dalle antiche fabbriche della carta (ferriere) oggi chiuse; partenza della camminata dal piccolo borgo di Minuta (parcheggio auto a pagamento, procurarsi di moneta spicciola) per ridiscendere lungo una mulattiera all’abitato di Pontone (sosta caffè) passando per i ruderi della chiesetta di Sant'Eustachio quindi prosecuzione su sentiero nella prima parte in leggera salita poi discesa nella valle dove visiteremo la riserva protetta con le belle e famose cascate. Ripercorrendo a ritroso il sentiero presso le arcate dell’acquedotto sosteremo per consumazione colazione a sacco e possibile bagno nel torrente; nel pomeriggio discesa ad Amalfi con possibilità di bagno marino e passeggiata per le vie del centro quindi ritorno alla auto con il pulmann di linea. Qui gli orari dei pulmann

http://www.positano.com/it/orari-autobus?bus_route=amalfi_ravello

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, costume, importante essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

martedì 19 giugno 2018

Passeggiata in natura da Galluccio a Caspoli 24 giugno 2018

DOMENICA 24 GIUGNO 2018 in collaborazione con Associazione Museo Historicus


Partenza: : Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti bar Royal e Giannetti mobili) ore 9 – spostamento con auto proprie
Partenza escursione: borgo Galluccio (comune di Galluccio), ore 10 e 15
Lunghezza percorso: 10 km circa 
Dislivello in salita: 150 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste) 
Difficolta’: escursione di media difficoltà (attraversamento di varie volte del torrente su sassi senza bagnarsi)

Escursione di riscoperta di bellezze naturali e paesaggistiche dell’alto Casertano tra i comuni di Galluccio e Mignano monte Lungo nel Complesso Vulcanico del Roccamonfina. Partenza dal borgo di Galluccio, scenderemo lungo un sentiero nel vallone sottostante per poi risalire verso il borgo di Vaglie, ora per belle campagne torneremo a ridiscendere verso il vallone del fiume Peccia. Qui visiteremo un antico mulino ad acqua, proseguiamo quindi lungo il fiume attraversandolo in vari punti, quindi raggiungiamo la bella cascata di Caspoli (dove chi vorrà potrà anche fare il bagno) e in ultimo eccoci alla sosta pranzo presso il mulino di Caspoli. Qui tra i bei prati degusteremo un pranzo brigantesco organizzato dall’associazione Historicus di Caspoli al costo di 10 euro. Dopo un lieto riposo ritorneremo alle auto mediante stesso percorso iniziale che sarà più breve nel finale.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini! e 10 euro per il pranzo organizzato dall’associazione Historicus

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, acqua, importante essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

venerdì 15 giugno 2018

passeggiata in natura a borgo Valogno 17 giugno 2018

DOMENICA 17 GIUGNO 2018



Partenza: Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Giannetti mobili e bar Royal) ore 8 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie 
Partenza escursione: via Casarinoli di Tuoro in Sessa Aurunca, parcheggio chiesetta ore 9 e 40
Lunghezza percorso: 11 km circa
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata di gran fascino paesaggistico e storico, partiremo dal borgo di Casarinoli di Tuoro in Sessa Aurunca. Attraverseremo vari valloni tufacei lungo sterrate e sentieri, piacevoli campagne e nella parte più alta castagneti. Ultimo tratto in discesa verso il borgo di Valogno. Qui visiteremo il paesino apprezzando i murales che abbelliscono le case ed incontreremo i simpatici abitanti locali accompagnati da Giovanni e Dora, due ex-cittadini Romani che da luglio han deciso di cambiare vita, lasciare il lavoro e venire qui ad abitare insieme ai loro tre figli. Alle 13 poi pranzo condiviso a casa di Dora che con la mamma cucinerà per noi prodotti locali (costo del pranzo 10 euro a testa). Ritorno lungo altro percorso più rapido che in circa 1 ora ci riporterà alle auto.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, acqua, giubbino, importante essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

mercoledì 6 giugno 2018

Passeggiata natura castagneti di Galluccio (CE) 10 giugno 2018

DOMENICA 10 GIUGNO 2018


Incontro e partenza in auto: Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti bar Royal e Giannetti mobili) ore 9 puntuali – spostamento con auto proprie (possibilità di secondo incontro uscita autostrada di Caianello)

Partenza escursione: borgo Sipicciano (frazione di Galluccio) ore 10 e 30
Lunghezza percorso: 10 km circa
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata ad anello all’interno del verde castagneto del Complesso Vulcanico del Roccamonfina, partenza dall’antico borgo di Sipicciano su sentiero in costante ascesa raggiungeremo la cresta sommitale dell’ex caldera, lungo il percorso possibilità di raccolta di qualche fragolina di bosco; dopo piccola sosta passando per località taverna Sant’Antonio scendiamo presso i lavatoi-fonte di Vezzarola dove consumeremo il pranzo a sacco. Prosecuzione quindi lungo un sentiero in falsopiano con diversi sali-scendi costeggeremo vari campi coltivati sempre al fresco dei castagneti e dei ciliegi in frutta, passeremo per fonte Segge, Madonna del Sorbello, borgo Fortinelli per ritornare infine a Sipicciano

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, importante essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com