monti del Matese dal lago Matese

monti del Matese dal lago Matese
monti del Matese dal lago Matese

giovedì 23 marzo 2017

passeggiata in natura al monte Petrella (LT) 26 marzo 2017

DOMENICA 26 MARZO 2017



Partenza: Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Poltrone sofà e Giannetti mobili) ore 9 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie (possibilità di secondo incontro rotonda del supermercato Itaca in Formia ore 11) RICORDARSI DEL CAMBIO DELL’ORA SABATO NOTTE!!!

Partenza escursione: quota 1100 sulla sterrata 3 km più su del rifugio Pornito
Lunghezza percorso: 9 km circa
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata molto panoramica per raggiungere la cima più alta dei monti Aurunci, il monte Petrella a ben 1533 metri d’altezza. Attraverseremo un lungo tratto di faggeta lungo una sterrata, passando per l’area pic-nic della Valleria raggiungiamo fontana Canale, da qui salita un po ripidina nel primo tratto su sentiero tra rocce calcaree e particolari boschetti di pini fin sulla panoramicissima cima. Pranzo a sacco in quota quindi discesa passando per monte Campetelle ed ultimo tratto lungo la sterrata svolta all’andata.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

mercoledì 15 marzo 2017

Passeggiata in natura al monte Virgo da Caserta 19 marzo 2017

DOMENICA 19 MARZO 2017


Incontro e partenza in auto: Caserta, piazzale stazione ore 8 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie (chi è in ritardo venga direttamente alla rotonda di Casolla)

Partenza escursione: rotonda di Casolla ore 9 (frazione di Caserta - via Francesco de Renzis - bar Antico caffè d'Italia) 150 mt
Punto più alto: monte Virgo 620 mt
Lunghezza percorso: 12 km circa (in totale, andata e ritorno)
Dislivello in salita: 500 mt
Tempi di cammino: 5 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà (percorso molto lungo - escursione di gemellaggio con gruppo Trekking Italia Bologna, qui in visita Casertana)

Passeggiata di conoscenza delle vie antiche di collegamento che dal borgo medievale di Casertavecchia spinsero a colonizzare poco per volta le zone limitrofe fino alla nascita dell’attuale Caserta. Percorreremo a ritroso tale viaggio del tempo partendo a piedi dalla rotonda di Casolla, transiteremo per il borgo storico della frazione pedemontana quindi passando per le antiche chiese da San Rufo e San Pietro ad Montes imboccheremo l’antica mulattiera di collegamento con Casertavecchia. In costante salita baipassando l’ex cava di pietra per spogli pendii raggiungiamo l’abitato di Casertavecchia, dove doneremo le foto degli abitanti locali e faremo sosta bar. Prosecuzione lungo il sentiero per monte Virgo, cima più alta dei colli Tifatini, per il sentiero in salita da Sommana dove raggiunta la cima sosteremo per il pranzo a sacco ammirando il grandioso panorama su Casertavecchia, Ischia, Capri, monti del Matese, monti Trebulani. Prosecuzione lungo il sentiero di cresta passando per torre Lupara, valico e quindi cima di montagne Baccalà, qui dopo un'ultima sosta ritorneremo a Casertavecchia e quindi nuovamente in discesa fino alle auto poste in Casolla. Lungo il percorso cercheremo e raccoglieremo anche qualche asparago selvatico.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORE DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

qui un po di foto dell'escursione dello scorso anno sullo stesso percorso:
https://www.facebook.com/pg/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=1189535767725067

martedì 7 marzo 2017

passeggiata in natura a San Pasquale di Piedimonte Matese (CE) 12 marzo 2017

DOMENICA 12 MARZO 2017



Partenza: piazza della Seta – San Leucio di Caserta ore 9 – spostamento con auto proprie

Partenza escursione: Piedimonte Matese, piazza Roma, ore 10 e 30
Lunghezza percorso: 9 km circa in totale (andata e ritorno)
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà 

Passeggiata a piedi in ambiente agreste solo in parte antropizzato; partenza da Piedimonte Matese ed attraversamento e visita del borgo storico con visione della zona Sorgente, fonte e lavatoio in loco; quindi inizio della salita lungo l’antica mulattiera.

Man mano che saliremo avremo sempre più belli scorci sul borgo di Castello Matese e sulla piana Alifana, eccoci quindi raggiungere il bellissimo campanile di San Pasquale, da sempre punto di riferimento per le comunità locali, qui sosta pranzo a sacco nel bel prato antistante il santuario di Santa Maria Occorrevole, dopo la sua visita.

Dopo la sosta per il pic-nic e pausa rilassamento ripartiremo ora per dei sentieri nel bel bosco di monte Olmeto, raggiunto il valico iniziamo poi una lunga discesa immersi in uliveti secolari, attraversando il piccolo e grazioso borgo di Scorpeto ritorniamo alle auto.

Qui la descrizione dell’itinerario che svolgeremo:
https://sites.google.com/site/casertaitinerari/san-pasquale-di-piedimonte-matese

Qui qualche foto dei luoghi che attraverseremo:
https://plus.google.com/u/0/photos/+AlessandroSantulli/albums/5981529409790440625

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

mercoledì 22 febbraio 2017

Passeggiata in natura cascata di Conca Campania 26 febbraio 2017

DOMENICA 26 FEBBRAIO 2017



Partenza: Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Poltrone sofà e Giannetti mobili) ore 9 puntuali – spostamento con auto proprie (possibilità di secondo incontro casello Caianello)

Partenza escursione: Conca della Campania (CE) – centro città ore 10 e 30
Lunghezza percorso: 8 km circa
Dislivello in salita: 250 metri
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata di visione nel primo tratto dei misteriosi boschi di castagni lungo i pendii esterni dell’ex vulcano di Roccamonfina, lungo una sterrata saliremo dolcemente fino al valico di taverna sant’Antonio e da lì poi piacevole discesa ai lavatoi-sorgente di Vezzarola, piccola pausa e proseguo su un tratto di strada asfaltata per raggiungere l’imbocco del sentiero che accede al clou della giornata: la valle dei mulini di Conca della Campania, qui osserveremo vecchi mulini ora in disuso, un bel ponte medievale ed ovviamente la cascata sul rio Conca in questo periodo dell’anno all’apice del flusso e forza d’acqua, quindi pranzo a sacco presso l’aria pic-nic e ritorno alle auto passando nel centro storico di Conca Campania per sosta caffè.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Al seguente link qualche info sul luogo che visiteremo

https://sites.google.com/site/casertaitinerari/cascata-di-conca-campania

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

martedì 14 febbraio 2017

passeggiata in natura da Vairano Patenora a Pietravairano 19 febbraio 2017

DOMENICA 19 FEBBRAIO 2017



Partenza: Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Poltrone sofà e Giannetti mobili) ore 9 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie (possibilità di secondo incontro casello Caianello)
Partenza escursione: Vairano Patenora (CE) – villetta comunale ore 10 e 30
Lunghezza percorso: 9 km circa
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata molto panoramica di collegamento tra gli antichi borghi di Vairano Patenora e Pietravairano, due paesini di tipo presepiale arroccati e molto caratteristici. Si parte dalla villetta comunale di Vairano e lungo gli antichi vicoli attraverseremo tutto il centro storico fino a raggiungere il borgo medievale che rappresenta la parte alta del paese, anche quella purtroppo disabitata; dai pressi del castello ora ci inoltriamo nel folto bosco di querce lungo una sterrata in salita poi ad un bivio svoltiamo a destra su sentiero in falsopiano per raggiungere una stradina che ci conduce in breve alle rovine del paesino di Marzanello vecchio, qui piccola sosta. Riprendiamo il cammino lungo un sentiero immerso ora in una pineta, raggiungiamo una sella dove ritorniamo sulla prima sterrata e la seguiamo fino a raggiungere la chiesetta del Calvario, qui sosta pranzo a sacco. Nel primo pomeriggio velocemente raggiungiamo Pietravairano, passeggiata tra i vicoli e discesa in piazza per sosta bar mentre gli autisti andranno a riprendere le auto tramite un ponte auto precedentemente organizzato.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

martedì 7 febbraio 2017

Passeggiata in natura Giano Vetusto a piano Razzano 12 febbraio 2017

DOMENICA 12 FEBBRAIO 2017



Partenza: Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Poltrone sofà e Giannetti mobili) ore 9 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie (possibilità di secondo incontro casello Capua ore 10)
Partenza escursione: Giano Vetusto (CE) ore 10 e 30
Lunghezza percorso: 12 km circa
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 4 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media-alta difficoltà

Passeggiata molto panoramica ed anche lunga nei Monti Trebulani, faremo un giro ad anello con partenza ed arrivo dal borgo di Giano Vetusto, attraversiamo il borgo antico di Curti, la chiesetta di San Filippo quindi iniziamo la lenta e costante salita lungo lo zig-zig prima nella folta pineta poi tra aridi pendii somitali. Raggiunta la base di torre Pizzuta ci incamminiamo ora lungo un sentiero in falsopiano molto panoramico per fermarci per la sosta pranzo presso lo spiazzo di monte Frattiello da dove se ci sarà visibilità buona osserveremo il golfo di Napoli e quello di Gaeta, le isole di Ischia e Ventotene. Ripreso il cammino ci incammineremo lungo la lunga sterrata tutta nel bosco ancora spoglio fino alla cappella della Santella, qui inizieremo infine la discesa passando per il borgo fantasma di Rocciano, poi nuovamente quello di Curti, infine alle auto.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

mercoledì 1 febbraio 2017

Passeggiata in natura a San Michele - Maddaloni 5 febbraio 2017

DOMENICA 5 FEBBRAIO 2017


Partenza: Caserta – via Appia bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Poltrone sofà e Giannetti mobili) ore 9 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie

Partenza escursione: Maddaloni ore 10
Lunghezza percorso: 7 km circa
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata molto panoramica sull’ultimo baluardo meridionale dei Colli Tifatini. Attraverseremo prima il centro storico di Maddaloni tramite vicoli e portoni antichi quindi inizieremo la salita lungo l’antica via crucis passando per la chiesetta di San Benedetto, dopo poco devieremo per visita al castello ed alle due torri avvolte in un bel boschetto di pini misto a lecci, quindi ritornati sulla via crucis saliremo sull’imponente sagoma del monte San Michele sulla cui cima troviamo l’omonimo santuario, qui sosta pranzo a sacco. Ritorno poi nel primo pomeriggio lungo stesso percorso dell’andata tutta i discesa a Maddaloni città.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com

qui la descrizione e cartina del percorso
https://sites.google.com/site/sentieritifatini/maddaloni---castello-e-torri-normanne---santuario-di-san-michele

martedì 24 gennaio 2017

Passeggiata in natura sui colli Tifatini (CE) 29 gennaio 2017

DOMENICA 29 GENNAIO 2017



Incontro e partenza: piazza della Seta – San Leucio di Caserta ore 10 puntuali – spostamento con auto proprie
Lunghezza percorso: 8 km circa (andata e ritorno)
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata sui Colli Tifatini di ampio respiro, partiremo dal parcheggio del cimitero di Castel Morrone per risalire la cresta di montagne Baccalà, transiteremo per casotto Fusco e quindi lungo la panoramica sterrata scendiamo al valico della statale San Leucio-Castel Morrone. Lungo una sterrata risaliamo lungo il pendio prativo laterale di monte Coppa con straordinario panorama sul sottostante vallone ed i monti Trebulani sul fondo, raggiungeremo quindi prima la Comola piccola e poi la Comola grande, due grandi sprofondamenti del terreno di natura carsica, li visiteremo osservandoli dall’alto quindi ci fermeremo per la colazione a sacco nella pianura sottostante tra bei prati e vigneti, qui possibilità anche di giocare a pallone. Nel primo pomeriggio passando nel borgo di Castel Morrone e sosta caffè ritorneremo quindi alle auto verso ora tramonto.

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

COORDINATORE DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com