monti del Matese dal lago Matese

monti del Matese dal lago Matese
monti del Matese dal lago Matese

mercoledì 27 luglio 2016

Passeggiata in natura alla baia dei Francesi - marina di Camerota (SA) 5 e 6 agosto 2016

VENERDI E SABATO 5 E 6 AGOSTO 2016



VENERDI 5 AGOSTO

Incontro e partenza in auto: Caserta – semaforo sulla nazionale al bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Giannetti ed ex albergo) ore 8 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie, per chi viene da Napoli possibilità di incontro sull’autostrada dopo Salerno

Partenza escursione verso le ore 15: San Giovanni a Piro (SA) località pianoro di Ciolandrea 500 metri

Lunghezza percorso: 5 km circa solo andata
Dislivello in discesa: 500 mt
Tempi di cammino: 1 ora e 30 (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media-alta difficoltà, ultimo tratto su sentiero in ripida discesa su terreno scosceso di falesia, portare un cappello per ripararsi dalla calura estiva, acqua almeno un litro

Arrivo escursione: baia dei Francesi, spiaggia di Marcellino 0 metri verso le ore 17, al seguente link qualche info sul luogo https://eventinapoli.com/week-end/un-tuffo-ai-francesi

Procederemo quindi con bagno marino e conoscenza con Saverio, personaggio eclettico e proprietario della Taverna del Lupo, bar, agriturismo posto proprio sulla spiaggia

Cena serale presso la taverna del Lupo ed intrattenimento musicale a ritmo di organetto, al seguente link qualche info sulla struttura https://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g580219-d2486458-r226299996-Area_Marina_Protetta_Costa_degli_Infreschi_e_della_Masseta-Marina_di_Camerota_Ca.html

Sistemazione pernottamento in tenda propria o messa a disposizione da Saverio (ne ha 6 a disposizione ognuna da due posti, prenotarsi quanto prima per chi ne ha bisogno)

SABATO 6 AGOSTO

Sveglia e colazione presso la taverna del Lupo

Bagno marino nella stupenda cala di Marcellino

Ore 12 ritorno in barca per Scario, sosta pranzo e recupero auto con ponte auto organizzato la giornata precedente

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, acqua, giubbino, sacco a pelo, tenda, costume, torcia, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

La quota di partecipazione dei due giorni è di 40 euro (se ci si porta la tenda propria), 45 euro se si usufruisce di quella del posto (da prenotare), in ciò è compresa la cena del venerdì sera, la colazione del sabato mattina, pernotto del venerdì sera, servizi igienici (la doccia si paga a parte, 2 euro)

COORDINATORE DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
ANTONIO SANGIOVANNI TEL. 3393275628

chiamare quanto prima per prenotarsi, numero massimo di partecipanti 30 persone! Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita

lunedì 25 luglio 2016

Passeggiata in natura al monte Campetelle - Formia (LT) 30 luglio 2016

SABATO 30 LUGLIO 2016 a cura della Cooperativa Sociale "La Vela"



Incontro e partenza in auto: Caserta – semaforo sulla nazionale al bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Giannetti ed ex albergo) ore 15 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie

Possibilità di aggregamento presso rotonda di ingresso ad Itaca-Panorama (Formia) ore 16 e 30 – chiamare Francesco Autiero (tel. 3331850946) per aggregarsi in tal posto

Partenza escursione: forcella di Fraile sui monti Aurunci, strada da Maranola 1100 mt (ultimi 2 km sterrati ma transitabili per qualsiasi auto)
Arrivo: monte Campetelle 1500 metri
Lunghezza percorso: 10 km circa (andata e ritorno)
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà, ultimo tratto sentiero su pendio un po pietroso

Escursione di gran fascino, primo tratto su sterrata in leggera salita ci immergeremo fin da subito nella fiabesca faggeta dall’alta quota dei monti Aurunci, raggiunta l’aria pic-nic di bosco Valliera proseguiremo sempre su sterrata in direzione fontana Canale, ormai secca per l’aridità estiva. Dalla fontana ammirate le belle mandrie di mucche e cavalli allo stato brado seguiamo un sentiero sempre al fresco della faggeta fino ad un valico dove svolteremo a sinistra e qui per ultimo tratto scoperto con favoloso panorama sulla costa Domitia e valle Sessana raggiungeremo la cime del monte Campetelle (1500 metri) verso le ore 19 e 30. Dalla cima inutile dire la vastità del panorama che avremo sotto di noi, in straordinaria successione avvisteremo tutte isole Campane e dell’arcipelago Pontino, il Circeo, i monti Ausoni, quelli del Matese, il Vesuvio, il promontorio di Gaeta ma soprattutto l’intenso color azzurro del nostro mar Tirreno. Consumata una frugale colazione a sacco appena subito dopo il tramonto del sole, ore 20 e 30, inizieremo la discesa su stesso percorso dell’andata con cammino nell’ultima oretta sulla comoda sterrata nel pieno buio della notte estiva, obbligatoria perciò la torcia, qui il grande fascino della danza delle lucciole! Ritorno alle auto per le ore 22 e 30 circa.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! OBBLIGATORIA una TORCIA ed un GIUBBINO. Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita regolamento completo su www.cooperativalavela.com

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
FRANCESCO AUTIERO TEL. 3331850946

qui qualche foto dal percorso:
https://www.facebook.com/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=1286016421410334

alla fine dell'escursione inoltre per chi vuole può rimanere a campeggiare nei paraggi della partenza del sentiero in luogo montano (nessun camping o struttura) poichè l'indomani mattina andremo a fare un bel bagno presso la spiaggia di Gianola (porticciolo romano), chi vuole può o fermarsi a dormire con propria tenda o anche raggiungerci se volete verso metà mattinata a Gianola (rispondo al cellulare fino alle ore 9 e 30 poi mi trovate in acqua)

mercoledì 13 luglio 2016

Passeggiata in natura in notturna al Redentore - Formia (LT) 16 luglio 2016

SABATO 16 LUGLIO 2016 a cura della Cooperativa Sociale "La Vela"


Incontro e partenza in auto: Caserta – semaforo sulla nazionale al bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Giannetti ed ex albergo) ore 17 puntuali – spostamento con auto proprie

Possibilità di aggregamento presso rotonda di ingresso ad Itaca-Panorama (Formia) ore 18

Partenza escursione: rifugio Pornito sui monti Aurunci, strada da Maranola 816 mt
Arrivo: Il Redentore 1216 mt e chiesa rupestre di San Michele 1080 mt
Lunghezza percorso: 10 km circa (andata e ritorno)
Dislivello in salita: 400 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

È uno dei più affascinanti e frequentati sentieri dei Monti Aurunci sia per gli aspetti storici e religiosi che per quelli paesaggistici ed ambientali. La "Strada della statua" è nata per trasportare la grande immagine del Redentore che dal 1900 sovrasta dall'alto della cima del monte la città di Formia e il mare.
Partendo dal rifugio di Pornito si sale lungo il versante meridionale di Monte Altino attraversando le brulle pietraie che si affacciano sul Golfo di Gaeta.
La bassa vegetazione, costituita essenzialmente da bassi cespugli di salvia ed elicriso, offre un mirabile esempio di come la natura riesca a colonizzare anche gli ambienti più impervi ed inospitali.
Dal punto di vista geologico è interessante la parete a strapiombo della Roccia Laolatra che sovrasta gran parte del percorso. La parete quasi verticale, composta da un calcare compatto, offre rifugio a numerosi esemplari di falchi quali il gheppio (Falcus tinniculus) e il falco pellegrino (Falcus peregrinus). Delicate fioriture di Campanula tanfanii (piccoli fiori isolati su rami allungati, raro endemismo dell'Itaia centrale), Scabiosa crenata, Linum alpinum, ingentiliscono la parete in primavera.
Una sorgente in quota (1158m), nei pressi del Santuario di San Michele Arcangelo, disseta i pellegrini che l'ultima domenica di giugno salgono in processione da Maranola.
Il Santuario chiude una grotta naturale dove viene conservata la statua dell'Arcangelo Michele.
Continuando il percorso lungo il sentiero che sale alla cima del Redentore sormontata dall'omonima statua, si potrà ammirare il panorama sul golfo di Gaeta. (fonte da http://www.parchilazio.it/home~nomepagina-itinerari+id-70+id_parco-10.htm)

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! OBBLIGATORIA una TORCIA. Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita regolamento completo su www.cooperativalavela.com

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
FRANCESCO AUTIERO TEL. 3331850946

qui qualche foto dal percorso:
https://www.facebook.com/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=846495225362458

mercoledì 29 giugno 2016

Passeggiata in natura alla valle delle Ferriere - Amalfi 3 luglio 2016

DOMENICA 3 LUGLIO 2016 a cura della Cooperativa Sociale "La Vela"



Incontro e partenza in auto: Caserta – semaforo sulla nazionale al bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti poltrone Sofà ed ex albergo) ore 8 puntuali – spostamento con auto proprie

Partenza escursione: Minuta (frazione di Scala – costiera Amalfitana) ore 10
Arrivo escursione: Amalfi - qui bagno marino
Lunghezza percorso: 7 km circa
Dislivello in salita: 100 mt
Tempi di cammino: 3 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà (munirsi di moneta spicciola per il parcheggio, 1 euro l'ora, la macchinetta accetta solo monete)

Passeggiata alla scoperta della meravigliosa valle delle Ferriere, ricchissima di vegetazione, ruscelli e cascate, puntellata dalle antiche fabbriche della carta (ferriere) oggi chiuse; partenza della camminata dal piccolo borgo di Minuta (parcheggio auto a pagamento) per ridiscendere lungo una mulattiera all’abitato di Pontone (sosta caffè) passando per i ruderi della chiesetta di Sant'Eustachio quindi prosecuzione su sentiero nella prima parte in leggera salita poi discesa nella valle dove visiteremo la riserva protetta con le belle e famose cascate. Ripercorrendo a ritroso il sentiero presso le arcate dell’acquedotto sosteremo per bagno nel torrente e consumazione colazione a sacco; nel pomeriggio discesa ad Amalfi con possibilità di bagno marino e passeggiata per le vie del centro quindi ritorno alla auto con il pulmann di linea. Qui gli orari dei pulmann

http://www.sitasudtrasporti.it/archivio/Download/corse/sitasud/Campania/Salerno/66764ca5-411e-4bd6-aa88-6a757af16fe3_5110_e.pdf/0

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, costume, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita, regolamento completo su www.cooperativalavela.com

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
FRANCESCO AUTIERO TEL. 3331850946

Al seguente link le foto dell’escursione alla valle delle Ferriere dello scorso anno:
https://www.facebook.com/trekkingcaserta/photos/?tab=album&album_id=1040333622645283

mercoledì 22 giugno 2016

Passeggiata in natura al tramonto a monte Virgo - Casertavecchia 26 giugno 2016

DOMENICA 26 GIUGNO 2016 a cura della Cooperativa Sociale "La Vela"


Partenza: Caserta – piazza della Seta di San Leucio ore 18 puntuali – spostamento con auto proprie (per chi dovesse essere in ritardo ci raggiunge direttamente a Casertavecchia)
Secondo incontro per partenza escursione: parcheggi zona bassa di Casertavecchia presso la chiesetta di san Rocco ore 18 e 15
Lunghezza camminata: 6 km circa
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 2,30 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media-alta difficoltà (ultimo tratto di salita a monte Virgo in ripida ascesa)

Passeggiata in ambiente agreste solo in parte antropizzato; partenza dalla piazza della chiesa di Santa Maria Assunta in Sommana (360 metri), una delle tre borgate alte poste dietro Casertavecchia, passaggio per i vicoli storici quindi lungo una sterrata in leggera salita attraversando campi coltivati e poi boschetti di querce raggiungeremo il bel prato del valico di monte Lungo (413 metri), da qui seguiremo il sentiero che sale lungo la cresta nord del monte Virgo (ultimo tratto in ripida ascesa) fino all’arrivo in cima da dove ammireremo il tramonto giornaliero ed un vasto panorama: visuale sui monti del Matese, massiccio Taburno-Camposauro, Vesuvio, e mar Tirreno comprese le isole.

Dopo una riconciliante sosta discesa ora per la sterrata nell’ora dell’imbrunire mentre la città sotto di noi si illumina di mille luci, passando per il valico di torre Lupara su comoda sterrata ridiscenderemo tra lo sciamare delle lucciole in Casertavecchia in prima serata per le 22 circa.

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, pantaloni lunghi, tutto il percorso si svolge su comodo sentiero, acqua, OBBLIGATORIA una TORCIA ed un GIUBBINO.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita, regolamento completo su www.cooperativalavela.com

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
FRANCESCO AUTIERO TEL. 3331850946 - fra.autiero@gmail.com

mercoledì 15 giugno 2016

Passeggiata in natura al tramonto a Rocchetta e Croce (CE) 18 giugno 2016

SABATO 18 GIUGNO 2016 a cura della Cooperativa Sociale "La Vela"



Partenza: Caserta – piazza della Seta di San Leucio ore 17 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie
Lunghezza camminata: 6 km circa
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 2 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

secondo incontro: Borgo di Croce (frazione di Rocchetta e Croce) ore 18:30

Passeggiata di 8 km in tutto tra andata e ritorno, andata primo tratto in discesa per località Pozzi e poi risalita fino a piano Razzano, di lì proseguiremo su sterrata per assistere al tramotno da monte di Giano, ritorno su stesso percorso per ascoltare il misterioso bosco in veste notturna! Rientro per le ore 22 - 22 e 30

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Prima di partire ci sarà un piccolo rinfresco a cura della cooperativa presso borgo Croce
Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, pantaloni lunghi, tutto il percorso si svolge su comodo sentiero, acqua, OBBLIGATORIA una TORCIA ed un GIUBBINO.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita, regolamento completo su www.cooperativalavela.com

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
FRANCESCO AUTIERO TEL. 3331850946 - fra.autiero@gmail.com

venerdì 10 giugno 2016

Campo tenda al Matese 8 - 9 e 10 luglio 2016


Incontro e partenza: Caserta – piazza della Seta San Leucio ore 10 di venerdì 8 luglio – possibilità anche di raggiungerci nel corso della giornata o del sabato in loco oppure venire solo per l'escursione domenicale

Il luogo prefissato è il campeggio La Falode adiacente allo stupendo lago del Matese (CE) nei Monti del Matese a 1000 metri d’altezza, con servizi igienici e punto acqua, doccia e di facile raggiungimento con auto, la struttura è munita di punto ristoro-bar e camere per chi vorrebbe dormire invece in struttura al chiuso

Info campeggio
http://falode.it/

Nelle tre giornate si svolgeranno tante attività: dolci passeggiate in natura nei bei posti circostanti, lago di Letino, lungo fiume Lete, cipresseta di Fontegreca; visite ai borghi antichi di Letino e Gallo Matese, contatto con le antiche tradizioni folkloristiche del posto, visione delle usanze tradizionali pastorizie, pranzo con cibi tipici del luogo cucinati da noi ed avvicinamento alla natura tramite un contatto percettivo-sensoriale.

Ogni partecipante dovrà essere fornito di tenda propria, sacco a pelo, abbigliamento consono all’ambiente di montagna, scarpe adatte alle camminate, giubbino, keway, borraccia, torcia, berretto, coperta e varie.
La quota di partecipazione dei tre giorni comprensiva di colazione, pranzo e cena (cucina da campo di cui se ne occuperà Antonio Sangiovannidell'omonimo agriturismo) è di 40 euro a testa per le spese di vitto e di 4 euro al giorno a persona per la sosta tenda nel campo e di altri 4 euro al giorno per ogni tenda.


COORDINATORE DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
ANTONIO SANGIOVANNI TEL. 3393275628

chiamare quanto prima per prenotarsi!

VENERDI’ 8 LUGLIO

Ore 10 incontro in piazza della Seta – San Leucio e spostamento in auto proprie verso Letino
Ore 12 visita e breve passeggiata nella cipresseta di Fontegreca lungo il torrente Sava, quindi bagno nel torrente, portare il costume!
Ore 13 colazione al sacco da noi preparata per tutti nell’area pic-nic della ombrosa cipresseta
Ore 16 partenza ed arrivo alla Falode, sistemazione nel campeggio La Falode
Ore 17 e 30 facile escursione lungo il lago del Matese
Ore 20 cena con prodotti tipici al campeggio
Ore 22 osservazione del cielo stellato e meditazione

SABATO 9 LUGLIO

Ore 8 e 30 sveglia e colazione
Ore 9 e 30 partenza per escursione a piedi facile, dal belvedere di Letino al castello-chiesa S.Maria a Castello, 150 metri di dislivello, 2 ore di cammino, prima con stupenda visuale sul lago di Gallo poi all’interno di una fitta pineta, in discesa visita all’abitato di Letino
Ore 14 pranzo con prodotti tipici presso le sponde del lago di Letino
Ore 17 passeggiata dal lago di Letino al belvedere posto sopra la spettacolare rava di Prata Sannita
Ore 20 cena in campeggio

DOMENICA 10 LUGLIO

Ore 8 e 30 sveglia, colazione e smontaggio tende
Ore 11 escursione di media difficoltà al Pianellone passando per monte Orso e discesa per fosso Cerasiello con visione della tipica faggeta Matesina, lunghezza 8 km, dislivello 200 metri, 4 ore di cammino
Ore 19 ritorno a casa

al seguente link qualche foto dei posti che visiteremo e dei campo tenda passati:

https://www.facebook.com/alessandrosantulli/media_set?set=a.4133522868336.2158283.1591476361&type=3

https://www.facebook.com/alessandrosantulli/media_set?set=a.4129477807212.2158161.1591476361&type=3

https://www.facebook.com/alessandrosantulli/media_set?set=a.4137940378771.2158418.1591476361&type=3

Il referente assicura un'escursione in sicurezza, ma ognuno è responsabile per sé.

come sempre tante foto-ricordo per tutti

Il campo ha come perno l’ecosostenibilità, il lento e rispettoso avvicinamento all’ambiente naturale, la valorizzazione e riscoperta dei nostri territori e l’aggregazione solidale di gruppo inoltre l’ambiente purissimo e naturale è ottimo per un paio di giorni di riposo, riflessione e ritorno nella propria naturalità!

mercoledì 1 giugno 2016

Passeggiata in natura nei castagneti di Galluccio - Roccamonfina 5 giugno 2016

DOMENICA 5 GIUGNO 2016 a cura della Cooperativa Sociale "La Vela"


Incontro e partenza in auto: Caserta – semaforo nazionale bivio entrata casello autostradale Caserta nord (avanti Poltrone sofà ed ex albergo) ore 8 e 30 puntuali – spostamento con auto proprie

Secondo incontro: borgo Sipicciano (frazione di Galluccio) ore 10
Lunghezza percorso: 10 km circa
Dislivello in salita: 300 mt
Tempi di cammino: 3,30 ore (escluse soste)
Difficolta’: escursione di media difficoltà

Passeggiata ad anello all’interno del verde castagneto dell’ex vulcano di Roccamonfina, partenza dall’antico borgo di Sipicciano su sentiero in costante ascesa raggiungeremo la cresta sommitale dell’ex caldera, lungo il percorso possibilità di raccolta di qualche fragolina di bosco; dopo piccola sosta passando per località taverna Sant’Antonio scendiamo presso i lavatoi-fonte di Vezzarola dove consumeremo il pranzo a sacco. Prosecuzione quindi lungo un sentiero in falsopiano con diversi sali-scendi costeggeremo vari campi coltivati sempre al fresco dei castagneti, passeremo per fonte Segge, Madonna del Sorbello, borgo Fortinelli per ritornare infine a Sipicciano

Contributo per la passeggiata 5 euro a partecipante, gratuita per i bambini!

Sono raccomandati un paio di calzature adatte all’ambiente montano, tutto il percorso si svolge su sentiero, pranzo al sacco, acqua, giubbino, IMPORTANTE essere in buone condizioni fisiche ed avere un buon allenamento! Tante foto ricordo per tutti.

Ogni responsabilità è individuale e non del direttore di gita, regolamento completo su www.cooperativalavela.com

COORDINATORI DELL’ESCURSIONE:
ALESSANDRO SANTULLI TEL. 3925322408 – alessandrosantulli@gmail.com
FRANCESCO AUTIERO TEL. 3331850946